Olaplex: una vera rivoluzione?

posted in: Blog | 2

Il mondo della coiffeur è da sempre in continua evoluzione e ogni giorno parrucchieri, rappresentanti e addetti ai lavori, dedicano fiumi di parole per decantare le caratteristiche di prodotti e servizi sempre più “rivoluzionari”.

Indubbiamente prodotti come “Innoa” e “Chromatics” di Redken hanno permesso di dare nuovo slancio e nuove opportunità al colorista, anche al di la delle logiche commerciali che impongono sensazionalismi il più delle volte inutili ed ingiustificati.

Qualche volta si rimane però scottati, come con le cosiddette stirature brasiliane: fiumi di formaldeide riscaldata, attraverso nubi tossiche, si sono riversati nei polmoni di acconciatori e clienti a volte ignare, a volte semplicemente incoscienti.

Personalmente guardo sempre con molta, molta, molta diffidenza (sì, proprio con tre ripetizioni…..) tutto quello che mi viene presentato come “rivoluzionario”.

Come si colloca in questo contesto, quindi, il nuovo trattamento Olaplex?

Cosa è? Come funziona?

Ma soprattutto, funziona?

Devo anticipare che già da diversi mesi sono in contatto con colleghi americani che mi avevano informato dell’esistenza di Olaplex, che lo avevano provato e che ne decantavano le lodi.

Ho seguito con trepidazione il processo di approvazione da parte dei Ministeri della Sanità  per l’importazione dagli Usa perché so che in Europa le leggi in merito sono davvero molto severe e rigorose.

Essere rispettosi delle linee guida europee e italiane ci permette di lavorare con più sicurezza e tranquillità.

Ma dopo tanta attesa, da qualche tempo, Olaplex è finalmente nelle mie mani e posso testarlo appieno.

Non mi addentrerò in difficili spiegazioni chimico-scientifiche sul perchè funziona dato che non ne ho le competenze.

Mi soffermerò, invece, sui risultati tangibili che ho ottenuto dalla prima applicazione proprio perchè, notizia delle notizie, Olaplex funziona davvero!!!

Innanzitutto siamo di fronte ad un prodotto che, per formulazione ed utilizzo, è completamente nuovo.

Non è un balsamo nè un complesso proteinico ma nasce fondamentalmente come additivo per colori e decolorazioni anche se è perfetto per realizzare trattamenti di ricostruzione, nonché permanenti e stirature.

Tecnicamente inibisce la rottura dei ponti disolfuro dei capelli….

Ok, per parlare come si mangia:

Avete presente quando il vostro parrucchiere lascia troppo tempo le cartine delle meches in posa e i vostri capelli diventano platino e spappolati?(se sì, poverine……)

Ecco, proprio quello!

Il motivo per cui i vostri capelli si sono disintegrati è proprio che i suddetti ponti disolfuro sono saltati come se avessero usato della dinamite per farvi diventare bionde biondissime!

L’utilizzo di Olaplex all’interno della decolorazione, invece, permette ai coloristi lavorare con molta più sicurezza per potersi “spingere oltre” (parafrasando il sito americano dell’azienda) i limiti dei prodotti utilizzati.

Che sia aggiunto al colore, alla decolorazione, o sia utilizzato come trattamento di ricostruzione, i risultati sono comunque spettacolari: i capelli sembrano più morbidi e pettinabili, immediatamente più resistenti e lucidi.

Lo so che sembra una magia e sarei diffidente anche io (l’ho infatti candidamente premesso…), ma di fatto è così.

Ad oggi ho usato Olaplex su decine di teste e in ogni situazione ottenendo sempre dei risultati a dir poco splendidi (a breve posterò gallery fotografica…..).

Personalmente sono davvero soddisfatto dei risultati ottenuti ma, cosa più importante, tutte le mie clienti che lo hanno utilizzato sono felicissime di averlo provato.

Posso affermare con sicurezza che, ad oggi, Olaplex ha avuto un tasso di soddisfazione del 100%.

Permettetemi infine, però, di condividere con voi un consiglio forse non richiesto ma che, nella mia vita, mi ha sempre indicato la strada giusta.

Seguite sempre ed incondizionatamente le 3 P del successo: Prudenza, Precisione e Professionalità.

Anche se si è aperto un ventaglio di opportunità incredibile, di personalizzazioni uniche e la possibilità di cambiare colore radicalmente con una facilità mai vista prima, non buttatevi su strade che non conoscete per la smania di fare o, ancora peggio, per avidità(Prudenza).

Siate sempre chiari con le clienti nel raggiungimento degli obiettivi, nelle tempistiche, nei costi di realizzazione e di mantenimento (Precisione).

Se avete dubbi o se qualche aspetto nella diagnosi vi sembra oscuro, se non siete sicuri che quello che state facendo vi darà soddisfazione al 100%, rifiutate il lavoro (Professionalità).

Si può fare davvero molto di più con Olaplex, ma contro la stupidità e soprattutto per i miracoli, bisogna ancora attrezzarsi!

Commenta

2 Responses